Miglior Ultrabook del 2019

Prerogativa di questa nuova era tecnologica è avere a disposizione in ogni momento della giornata computer, smartphone, tablet che sia per motivi di lavoro, ludici o per studenti e viaggiatori incalliti. Insomma, se il trend per gli smartphone è avere display sempre più grandi (sotto i 5,5″ ne escono pochissimi), per i notebook è il contrario.

Infatti, negli ultimi tempi i vari brand più conosciuti del settore si stanno sfidando a colpi di millimetri, proponendo portatili, più precisamente ultrabook, sempre più sottili, ideali per essere utilizzati durante in ogni occasione durante la giornata.

Miglior ultrabook: il portatile del momento

Perchè marchi come Asus, Apple, Acer o Dell stanno investendo così tanto su questa fetta di mercato? Semplice… siamo stati abituati ad avere accesso ad internet e ad 2000 altre applicazioni in ogni momento, non ne possiamo più fare a meno, ed un ultrabook è sicuramente la soluzione ideale per chi vuole essere connesso al mondo online senza sacrifici, per inviare mail di lavoro o addirittura, portarsi con se il lavoro stesso. In definitiva, investire su questo mercato significa affacciarsi sulla tecnologia del futuro perchè, in fin dei conti, pensiero personali, il futuro sono proprio questi portatili sottilissimi… anche per il gaming.

Per questo motivo, dato che i modelli in uscita sono un’infinità, è nata la necessità di catalogare i migliori ultrabook del momento, in ordine di prezzo, in modo tale da rendere la scelta ancora più semplice. Riteniamo di grandissima importanza facilitare la scelta del miglior ultrabook per le proprie esigenze, in modo tale da avvicinare il pubblico a questa categoria di prodotti nel modo migliore in assoluto, garantendo quindi articoli dall’elevato rapporto qualità/prezzo, senza sorprese (negative) inaspettate.

Miglior ultrabook – classifica per prezzo crescente

 

Huawei MateBook D

miglior ultrabook

Il Huawei MateBook D è sicuramente la soluzione ideale per chi necessita di un ultrabook 14 pollici entry level, dalle buone prestazioni senza dover spendere cifre esorbitanti.

Il display è un LCD IPS opaco, con una buona illuminazione; si presenta con risoluzione Full HD. Il processore di ultima generazione è il Ryzen R5 2500, grazie al quale è possibile ottenere un’autonomia che supera le 8 ore per un utilizzo quotidiano; inoltre, è presente la GPU integrata Radeon Vega 8, nettamente superiore alle integrate Intel, e grazie alla quale è possibile svolgere attività più impegnative come il gaming in HD/Full HD. Lo storage interno è costituito da un SSD da 256 GB e 8 GB di RAM DDR3.

E’ consigliato questo modello per la sua buona portabilità, il display di fascia media e per le prestazioni top per questa fascia di prezzo.

Acer Swift 3

migliori ultrabook

L’Acer Swift 3 è un modello che è possibile trovare anche nella guida ai migliori notebook in assoluto, in quanto è uno dei pilastri della categoria su questa fascia di prezzo. Questo dispositivo è sul mercato da svariati anni ma quella che proponiamo è la versione più recente.

Ha un ottimo display IPS Full HD da 14 pollici, un processore di ottava generazione Kaby Lake R i7-8550U (quad core a risparmio energetico per un boost in termini di autonomia non indifferente) ma manca di una scheda video dedicata. Storage interno costituito da 8 GB di RAM e SSD da 256 GB.

Asus ZenBook UX331UN/UX430UN

notebook sottili

L’Asus ZenBook UX331UN rappresenta l’ultrabook per antonomasia, un misto tra dimensioni ridotte all’osso, design accattivante e performance all’altezza della situazione. Questa serie in Europa è disponibile in poche configurazioni, e in questo articolo vi proponiamo le due più interessanti.

Le due versioni si differenziano innanzitutto per le dimensioni del display LED Full HD, la prima da 13,3″ e la seconda da 14″. La resa cromatica è eccellente e, in ogni caso, via software è possibile regolare le tonalità delle luci grazie alle tecnologie Asus Splendid e Asus EyeCare. Sotto la scocca troviamo il solito processore a risparmio energetico presente sugli ultrabook di fascia alta, l’i7-8550U Kaby Lake R, accompagnato da 8 GB di RAM (16 GB di RAM per le configurazione da 14″). Come storage invece, vi è esclusivamente l’SSD  da 512 GB.

La sua autonomia è molto variabile, in scrittura supera con tranquillità le 10 ore, mentre in riproduzione video e Skype si parla di circa 7 ore, per una ricarica che necessita meno di 2 ore.

HP Spectre x360

notebook ultrasottili

L’HP Spectre x360 è sicuramente il miglior ultrabook appartenente anche alla categoria convertibili sul mercato. Dalle caratteristiche premium, si contraddistingue per tre caratteristiche: versatilità, display, autonomia.

Costruito interamente in metallo, è un monoblocco inframmezzato da una cerniera durevole nel tempo. Bilanciato quindi nella costruzione, il display è sicuramente il pezzo forte: si tratta di un 13,3″ multi-touch con tecnologia IPS (buoni angoli di visione) e retroilluminazione WLED, il quale offre una risoluzione massima Full HD e dei bordi limitati al minimo. Questo pannello è sicuramente la soluzione migliore in assoluto per la multimedialità, garantendo una nitidezza ed una naturalezza cromatica sopra la media dei competitor.

Se il display è sopra la media, la componentistica hardware non è da meno, garantendo ottime prestazioni ed una autonomia ideale per la tipologia di prodotto quale è. Il processore è il nuovissimo Intel Core i5-8250U Kaby Lake R a risparmio energetico che, affiancato agli 8 GB di RAM, garantisce fluidità e velocità, potendo contare anche sull’SSD da 256 GB. Per quanto riguarda la sua autonomia, dati reali alla mano si parla di circa 7 fino a 10 ore di utilizzo continuo, varia ovviamente in base all’utilizzo.

Dell XPS 13 9370

ultrabook 13 pollici migliore

Il Dell XPS 13 è l’ultrabook che mette d’accordo i siti web che trattano tecnologia, classificandosi come il migliore sul mercato sotto tutti i punti di vista. Il modello attualmente di punta è il 9370 nella configurazione con i5-8250U o con i7-8550U e 8 GB di RAM.

Caratteristica vincente è sicuramente il display, un 13,3″ LCD a matrice attiva Full HD, praticamente senza bordi (il primo InfinityEdge al mondo). Manca invece una scheda grafica dedicata.

Come storage invece il solito SSD da 256 GB. La scheda video è integrata nel processore e la versione di Windows inclusa è la 10 Professional. Per quanto riguarda l’autonomia, i dati sono devastanti: fino a 13 ore per navigazione web e scrittura e di 10 ore in riproduzione video (Youtube/Netflix).

Huawei MateBook X Pro

miglior ultrabook in assoluto

Il Huawei MateBook X Pro è un ultrabook 13 pollici veramente innovativo, da poco sul mercato ma che in pochissimo tempo si è contraddistinto rispetto alla concorrenza. Questo notebook ha riscosso molto successo online per varie motivazioni che riassumeremo brevemente nel prossimo paragrafo.

Oltre ad essere veramente sottile e leggero (1,46 cm x 1,33 Kg.), ha un rapporto schermo/cornici del 91%. Il processore di ottava generazione, i5-8250U o i7-8550U, garantisce le prestazioni adeguate per un sistema di questo tipo, potendo quindi esercitare un uso quotidiano e di riproduzione video senza alcun problema, ma anche per applicativi più energivori grazie alla GPU dedicata Nvidia GeForce MX150. Come sistema di archiviazione troviamo un SSD da 256 GB.

Il pezzo forte, oltre al display 3K (3000 x 2000 pixel) multi-touch altamente reattivo, che funziona molto bene anche con le gesture più comuni, troviamo una autonomia che riesce a superare anche le 10 ore di utilizzo! In definitiva questo è un ultrabook consigliato, sia per prestazioni che per portabilità e autonomia.

GUIDE CORRELATE:

Miglior Ultrabook del 2019
4.7 (93.6%) 75 votes