Miglior notebook gaming 2019: migliori portatili gaming

Miglior Notebook da Gaming del 2019

Non c’è cosa più divina di acquistare un notebook gaming. L’idea di giocare ai propri giochi preferiti per PC ovunque si voglia (senza compromessi) ci manda in visibilio.

Grazie alle loro performance grafiche, ai display di livello e alle tastiere perfettamente congegnate, i PC portatili da gaming offrono un’esperienza di intrattenimento coinvolgente in un design, appunto, portatile; molti offrono anche un design ricercato, speaker di qualità e la possibilità di utilizzare dei visori per la realtà virtuale. E non scordiamoci che quella dei laptop da gaming è una fetta di mercato in continua crescita, soprattutto ora con la comparsa delle nuove GPU RTX di NVIDIA in numerosi PC portatili gaming.

Ecco quindi perché abbiamo sentito la necessità di creare questa guida all’acquisto dei migliori notebook gaming.

Migliori notebook gaming 2019 per fascia di prezzo:

Per far fronte alle differenti esigenze di voi lettori, abbiamo catalogato i migliori portatili gaming in 4 differenti fasce di prezzo. Per saltare subito alla sezione desiderata, basterà cliccare su uno dei link a seguire:

Miglior notebook gaming economico (meno di 1000 euro)

MSI GF63 Thin 9RCX-491XIT

MSI GF63 Thin 9RCX-491XIT
CPU: Intel Core i5-9300H – GPU: NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q Design – RAM: 8 GB DDR4-2666 (espandibile fino a 64 GB) – ROM: SSD 512 GB NVMe PCIe Gen3 – Display: 15.6″ Full HD IPS - Peso: 1,86 Kg - Dimensioni: 35,9 x 25,4 X 2,17 cm

Acquistare il miglior laptop da gaming per le proprie esigenze oggi come oggi non deve significare per forza spendere migliaia di euro, anzi. Un esempio che calza a pennello è questo MSI GF63 Thin 9RCX-491XIT, il quale convince con il suo prezzo online di neanche 800 euro.

Il motivo per cui lo abbiamo inserito in questa guida all’acquisto è la presenza della NVIDIA GTX 1050 Ti Max-Q Design, una scheda video di fascia media, nata appositamente per il gaming. Grazie a questa, è possibile approcciare con assoluta tranquillità alla risoluzione Full HD.

ASUS TUF FX505GE-BQ151T

ASUS TUF FX505GE-BQ151T
CPU: Intel Core i7-8750H – GPU: NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti – RAM: 16 GB DDR4 (espandibile a 32 GB) – ROM: SSHD 1 TB + SSD 256 GB G3x2 – Display: 15.6″ Full HD IPS - Peso: 2,2 Kg - Dimensioni: 36 x 26,2 x 2,50 cm

Questo modello appartiene alla nuova serie di notebook da gaming economici TUF di ASUS. Il pregio di questo modello è che a meno di 1000 euro integra una scheda video dedicata in grado di supportare adeguatamente la risoluzione Full HD, una cosa impensabile fino a 12 mesi fa.

Miglior notebook gaming di fascia media (tra 1000 e 1500 euro)

ASUS ROG Strix SCAR GL703GE-EE202T

ASUS ROG Strix SCAR GL703GE-EE202T
CPU: Intel Core i7-8750H – GPU: NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti – RAM: 16 GB DDR4-2666 (espandibile a 32 GB) – ROM: SSHD 1 TB + SSD 256 GB M.2 PCIe NVMe – Display: 17.3″ Full HD TN 120 Hz - Peso: 3,05 Kg - Dimensioni: 41,5 x 28 x 2,40 cm

Questo ASUS è un vero bestseller, e questo perchè a poco più di 1000 euro garantisce ottime prestazioni in Full HD (GTX 1050 Ti) su un ottimo display Full HD TN a 120 Hz. Ottimo poi anche lato storage con un SSHD da 1 TB e un SSD PCIe NVMe da 256 GB. La tastiera è retroilluminata 4 Zone RGB AURA Sync mentre la RAM è espandibile fino a 32 GB grazie al secondo slot libero.

MSI GL65 9SD-043IT

MSI GL65 9SD-043IT
CPU: Intel Core i5-9300H – GPU: NVIDIA GeForce GTX 1660 Ti – RAM: 16 GB DDR4-2666 (espandibile a 64 GB) – ROM: HDD 1 TB 7200 RPM + SSD 256 GB PCIe NVMe – Display: 15.6″ Full HD IPS 120 Hz - Peso: 2,3 Kg - Dimensioni: 35,7 x 24,8 x 2,75 cm

Non avremmo mai pensato di consigliare un portatile simile a questo prezzo, ma con questo MSI GL65 9SD-043IT è finalmente realtà. Il pezzo forte è sicuramente la nuova GPU NVIDIA GTX 1660 Ti, che si posiziona tra una via di mezzo tra la vecchia GTX 1060 e la nuova GTX 2060, ma anche la nuova CPU i5-9300H e il monitor a 120 Hz; e la RAM DDR4 a 2666 MHz è espandibile fino a 64 GB.

MSI Prestige 15 A10SC-002IT

MSI Prestige 15 A10SC-002IT
CPU: Intel Core i7-10710U – GPU: NVIDIA GeForce GTX 1650 Max-Q – RAM: 16 GB DDR4-2666 (espandibile a 64 GB) – ROM: SSD 512 GB PCIe NVMe Gen3 – Display: 15.6″ Full HD IPS 60 Hz - Peso: 1,6 Kg - Dimensioni: 35,68 x 23,37 x 1,59 cm

MSI Prestige 15 A10SC-002IT è il portatile ideato per i gamer e per i content creator che sono alla ricerca di un ottimo rapporto qualità/prezzo ma, soprattutto, di dimensioni contenute. Con un peso di appena 1,6 Kg e uno spessore di circa 1,6 cm, è possibile mettere le mani sulla nuova CPU Intel di decima generazione Core i7-10710U a 6 core e alla GPU GTX 1650 con design Max-Q. Inoltre la RAM è espandibile fino a 64 GB su due slot.

MSI GL75 9SE-029IT

MSI GL75 9SE-029IT
CPU: Intel Core i7-9750H – GPU: NVIDIA GeForce RTX 2060 – RAM: 16 GB DDR4-2666 (espandibile a 64 GB) – ROM: HDD 1 TB SATA + SSD 256 GB PCIe NVMe Gen3 – Display: 17.3″ Full HD IPS 60 Hz - Peso: 1,6 Kg - Dimensioni: 35,68 x 23,37 x 1,59 cm

L’MSI GL75 9SE-029IT è sicuramente il PC portatile da gaming più economico (e valido) con la nuova RTX 2060 di NVIDIA. Il suo punto forte è proprio il saper gestire la risoluzione Full HD a 60 FPS senza compromessi, anche sugli ultimi titoli a tripla A. Da tenere in considerazione, per chi ne ha bisogno, la possibilità di espandere la RAM fino a 64 GB (2 x 32).

Miglior notebook gaming di fascia alta (più di 1500 euro)

LENOVO Legion Y740

LENOVO Legion Y740
CPU: Intel Core i7-9750H – GPU: NVIDIA GeForce RTX 2060 – RAM: 2 x 8 GB DDR4-2666 (espandibile a 64 GB) – ROM: HDD 1 TB 7200 RPM + SSD 256 GB M.2 2280 PCIe NVMe – Display: 17.3″ Full HD IPS 144 Hz G-SYNC - Peso: 2,8 Kg - Dimensioni: 41,26 x 30,49 x 2,3 cm

LENOVO è una delle migliori marche di notebook in Italia, e questo perchè troviamo una certa coerenza tra prestazioni, costruzione e prezzo su tutto il catalogo prodotti. Questo Legion Y740, oltre ad avere la nuova GPU Nvidia RTX 2060 da 6 GB GDDR6, ci ha conquistati per l’ottimo display da 17,3″ con risoluzione Full HD a 144 Hz e, cosa non da poco, pieno supporto con la tecnologia G-SYNC di NVIDIA.

ASUS ROG Strix SCAR III G731GW-EV002T

ASUS ROG Strix SCAR III G731GW-EV002T
CPU: Intel Core i7-9750H – GPU: NVIDIA GeForce RTX 2070 – RAM: 2 x 8 GB DDR4-2666 (espandibile a 32 GB) – ROM: SSHD 1 TB + SSD 512 GB M.2 PCIe NVMe 3.0 – Display: 17.3″ Full HD, IPS, 144 Hz, 3 ms, 100% sRGB - Peso: 2,85 Kg - Dimensioni: 39,9 x 29,3 x 2,62 cm

La nuova serie ROG Strix SCAR III di ASUS è finalmente arrivata anche in Italia, e non vedevamo l’ora di consigliarne uno. Il modello G731GW-EV002T integra la GPU NVIDIA RTX 2070 da 8 GB GDDR6 in accoppiata ad un ottimo monitor da 17.3″ Full HD IPS a 144 HZ e un’ottima copertura sRGB del 100%. Ci fa piacere il fatto poi che pesi meno di 3 Kg e che ci sia un SSD M.2 PCIe NVMe 3.0 affiancato da un SSHD.

MSI GE65 Raider 9SF-040IT

MSI GE65 Raider 9SF-040IT
CPU: Intel Core i7-9750H – GPU: NVIDIA GeForce RTX 2070 – RAM: 2 x 8 GB DDR4-2666 (espandibile a 64 GB) – ROM: SSD 1 TB NVMe M.2 PCIe Gen3 x4 – Display: 15.6″ Full HD, IPS, 240 Hz - Peso: 2,27 Kg - Dimensioni: 35,8 x 24,8 x 2,7 cm

L’MSI GE65 Raider 9SF-040IT è il computer portatile per giocare con un ottimo display da 15,6″, IPS, Full HD con una frequenza di aggiornamento di 240 Hz, il che è ottimo se consideriamo il fatto che grazie alla GPU NVIDIA GeForce RTX 2070 è possibile sfruttarlo al massimo, raggiungendo su alcuni titoli i 200 FPS+. Ottimo poi il fatto che si possa aggiornare la RAM DDR4 fino a 64 GB.

MSI GT75 Titan 9SF-408IT

MSI Gaming GT75 Titan 9SF-408IT
CPU: Intel Core i7-9750H – GPU: NVIDIA GeForce RTX 2070 – RAM: 32 GB DDR4 (espandibile a 128 GB) – ROM: HDD 1 TB + SSD 512 GB M.2 PCIe NVMe Gen3 – Display: 17.3″, 4K (3840 x 2160 pixel), IPS - Peso: 4,56 Kg - Dimensioni: 42,8 x 31,4 x 3,1~5,8 cm

E’ riduttivo chiamarlo laptop da gaming, in quanto questo MSI GT75 Titan 9SF-408IT è una vera e propria workstation portatile che si può adattare a qualsiasi contesto lavorativo (video editing, grafica, ingegneria). Dal display da 17,3″ con risoluzione 4K, troviamo la nuova NVIDIA GeForce RTX 2070 affiancata da 32 GB di RAM DDR4 espandibile fino a 128 GB. Molto interessante poi la presenza di una porta USB Type-C (USB 3.2 Gen2 / DP / Thunderbolt 3), cinque porte USB Type-A (USB 3.2 Gen2), porta Ethernet e Mini DisplayPort.

come scegliere notebook gaming

PC portatili da gaming o PC desktop?

I puristi dell’informatica sostengono che è necessario un PC fisso per “giocare davvero”, soprattutto se si è un fan delle prestazioni estreme. A tal proposito, il desktop è ancora il re indiscusso, in particolare quando si tratta di avere il tipo di componenti per giocare in 4K senza problemi ai titoli più recenti o per la realtà virtuale ai massimi livelli. Ma se avete bisogno di un dispositivo che potete portare in giro per la casa o durante un viaggio, siamo qui per aiutarvi a scegliere il miglior PC portatile gaming per le vostre esigenze.

Quanto conviene spendere per un computer portatile da gaming?

In genere, i migliori notebook da gaming economici partono da circa 600 – 700 euro. Con questi è possibile giocare con la risoluzione HD (1366 x 768 pixel) a dettagli alti o con la risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) a dettagli bassi, ma ovviamente varia da portatile a portatile.

Volete qualcosa di meglio? Il miglior PC gaming portatile di fascia media offre un gameplay più fluido a dettagli alti/ultra in Full HD @ 60 FPS e alcuni offrono anche il supporto ai visori VR. Questi modelli variano nel prezzo da circa 1000 euro e arrivano a costare 1500 euro.

I computer portatili da gaming di fascia alta, al contrario, garantiscono un gameplay fluido in Full HD con i dettagli grafici al massimo (in concomitanza con un display ad alta frequenza di aggiornamento) o, permettono di farvi giocare con la risoluzione 4K (se il monitor lo permette). Un modello di fascia alta deve essere anche in grado di alimentare il visore VR e supportare monitor esterni aggiuntivi.

portatile da gaming di fascia alta

Questi notebook per giocare tendono ad avere storage interni veloci, come le unità a stato solido (SSD) PCIe e hanno un prezzo che supera tranquillamente i 1000 euro, ma che può superare e raggiungere anche i 3000 euro (o più). Alcuni come dicevamo hanno monitor QHD (2560 x 1440 pixel), un hard disk meccanico che affianca l’SSD e un sistema di raffreddamento efficiente. Grazie alle tecnologie recenti, molti laptop gaming sono persino sottili e leggeri. Alcuni modelli in edizione limitata presentano anche due GPU in SLI.

Fattori da considerare nella scelta del laptop gaming

La GPU viene prima di tutto

La componente principale che determina “quanto sia da gaming” un portatile è la scheda video (GPU).

In questo preciso momento, il player dominante nel settore è Nvidia, che attualmente produce GPU dedicate per notebook con la sua architettura Turing (serie RTX) e Pascal (serie GTX). Ora che Turing è possibile trovarla su numerosi notebook per gaming, il periodo di transizione da Pascal è sostanzialmente terminato; ciò significa che qualsiasi PC portatile da gaming con una GPU GTX non è probabilmente l’ultimo modello.

Il principale rivale di NVIDIA, AMD, è presente su molti meno notebook da gamin; sono infatti una manciata quelli che integrano GPU Radeon RX 500 o Radeon RX Vega, spesso in alternativa a una build con GPU integrata basata su NVIDIA o, più raramente, insieme a un processore Intel.

la gpu è la componente più importante

Detto questo, ci sono ancora alcune conclusioni da trarre sulle prestazioni grafiche. In generale, maggiore è il numero di modello all’interno in una serie, maggiori sono le prestazioni. Quindi una NVIDIA GeForce RTX 2080 produce generalmente un frame rate (FPS) più elevato e dettagli superiori rispetto a una RTX 2060 o 2070. Una GPU dedicata di classe RTX vi permetterà di giocare ai titoli AAA più recenti in Full HD senza compromessi ​​e, inoltre, supportano la realtà virtuale.

In passato, la potenza di una RTX 2080 sarebbe sembrata eccessiva per giocare in Full HD, ma diversi nuovi fattori hanno cambiato le carte in tavola.

Una tendenza emergente tra i PC portatili per giocare di fascia alta è il display con una alta frequenza di aggiornamento, che consente la visualizzazione (senza problemi) di frame rate elevati per una maggiore fluidità delle immagini. Stesso discorso per le tecniche di rendering in tempo reale (ray-tracing), molto impegnative da supportare (e sempre più videogiochi le implementano, come Battlefield V).

Max-Q può fare al caso vostro?

Nel tentativo di produrre i migliori portatili da gaming sempre più eleganti e sottili (alcuni sono dei veri ultrabook), nel 2017 NVIDIA ha lanciato una tecnologia chiamata Max-Q Design (termine preso in prestito dall’industria aeronautica).

Con questo nome, l’azienda si riferisce a una combinazione di modifiche hardware e software che consentono alle schede grafiche di fascia alta di adattarsi a chassis più sottili. Limitando la potenza massima di GPU come l’RTX 2080 e 2070, viene prodotto meno calore, il che significa che è necessario meno spazio per il raffreddamento e la dissipazione del calore.

notebook da gaming sempre più sottili e leggeri

Le macchine Max-Q stanno diventando la norma tra i più potenti portatili da gaming di fascia alta, e persino in alcuni sistemi di fascia media. La maggior parte di questi sono sottili e molto più facili da portare fuori casa rispetto a quelli tradizionali.

Ci sono, ovviamente, compromessi. Le schede grafiche Max-Q sono meno prestanti rispetto alle versioni standard, quindi garantiscono meno FPS. La riduzione non è così significativa per non consigliarli, ma c’è ed è misurabile. Inoltre, questi laptop tendono ad essere un più costosi.

Insomma, se apprezzate la portabilità e l’appeal visivo che offrono, Max-Q è finora il metodo più coerente per rendere un dispositivo relativamente sottile e leggero, pur avendo componenti hardware di alto livello.

Scegliere un processore

Il processore è il cuore di un PC e nella maggior parte dei notebook gaming attuali troverete CPU Intel Core i5 o i7 di ottava generazione quad-core o hexa-core basate sul chipset Coffee Lake. Un grande cambiamento è il numero di core: questi nuovi chip hanno due core extra con cui lavorare; ciò porta una maggiore velocità complessiva e prestazioni migliori su attività multithread (come la grafica o il video editing), mentre il vantaggio nel gaming è relativamente minimo.

preferire gpu alla cpu

Teoricamente, potreste trovare dei PC gaming portatili con un Intel Core i3 o una delle CPU AMD, ma sono sistemi entry-level: perché limitarvi ad un quad-core?

Detto questo, se dovete scegliere tra una CPU di fascia alta e una GPU di fascia alta, preferite la seconda; ad esempio, è meglio avere un Core i5 rispetto ad un i7 se i soldi risparmiati vanno su una RTX 2070 anziché su una RTX 2060. Spendere i soldi sulla GPU ha più senso che spenderli sulla CPU se il gaming è la vostra priorità.

Per quanto riguarda AMD, i processori Ryzen 5 e Ryzen 7 hanno i loro vantaggi in termini di prestazioni su desktop e notebook, ma sono molto meno comuni nei computer portatili da gaming rispetto alle offerte Intel.

Dimensioni del display

scegliere dimensione display in base alle esigenze

In termini di dimensioni del display, scegliete in base alle vostre esigenze: un notebook da 17 pollici è preferibile ad uno da 15 pollici, ma ne risentiranno le dimensioni complessive. La risoluzione Full HD è il minimo categorico (1920 x 1080 pixel).

Come abbiamo già detto, alcuni dispositivi hanno monitor QHD o 4K, ma aumenterà doppiamente il costo finale: in primo luogo per il tipo di pannello e in secondo luogo per la GPU che deve essere necessariamente di fascia premium (e in alcuni casi non basta neanche). Preferite poi monitor G-Sync (sempre più comuni) e monitor ad alta frequenza di aggiornamento (144 Hz o più).

L’SSD deve essere la normalità

Gli SSD accelerano il tempo di avvio, il tempo di riattivazione e il tempo necessario per avviare e caricare un gioco, e inoltre i prezzi sono notevolmente diminuiti negli ultimi anni. Insomma, avere un SSD è un must!

Ma occhio alla scelta.

Un SSD con poca capacità (128 o 256 GB) affiancato da un hard disk meccanico (1 TB o più) è un buon inizio, ma il consiglio è quello di preferire SSD di capacità superiore (512 GB o più), che sono sempre più comuni anche nella fascia media. Se poi non basta lo spazio che si ha, si può acquistare un hard disk esterno da vari TB.

preferire pc portatile gaming con ssd

La RAM è importante, ma non serve esagerare

In un computer portatile per i gamer 8 GB di RAM è il minimo, ma ti consigliamo di acquistarne uno con 16 GB, in modo da non avere problemi se in contemporanea al gaming si naviga su Google, si chatta su Telegram o si streamma su Twitch.

Inoltre, tenete presente che molti nuovi laptop non sono aggiornabili, e ciò significa non poter aggiungere un banco RAM DDR4 aggiuntivo, rimanendo così bloccati con la quantità di memoria che si trova al momento dell’acquisto.

Consigli per scegliere un valido notebook da gaming economico

Se siete alla ricerca del miglior notebook gaming economico (meno di 1000 euro), dovrete fare alcuni sacrifici: l’obiettivo è massimizzare la potenza rimanendo all’interno di una fascia di prezzo limitata, ma dovete accettare il fatto che alcuni dei componenti non saranno comparabili con i laptop più costosi. Detto questo 1000 euro sono un limite ragionevole per ciò che alcuni acquirenti cercano.

Il problema principale sarà la GPU, dal momento che è uno dei componenti più costosi in un portatile da gaming, nonché il più importante. Fortunatamente, anche le opzioni più economiche al giorno d’oggi sono abbastanza prestanti.

Anche prima del lancio di Turing, e ancora oggi, le build economiche sono equipaggiate con le NVIDIA Pascal entry-level come la GTX 1050 e 1050 Ti. La GeForce RTX 2060 è l’opzione di ingresso per le GPU serie 20 e, sebbene sia decisamente meno costosa di una GeForce RTX 2070 o RTX 2080, non è una GPU economica.

portatili gaming economici sempre più avanzati

Con le GTX 1050 e GTX 1050 Ti sarete in grado di giocare senza problemi in Full HD, ma non con le impostazioni più alte nei giochi più recenti. Questo è meno vero con l’RTX 2060, poiché è ottima con il Full HD, ma anche lì dovrete accettare alcuni compressi per giocare a 60 FPS in alcuni titoli AAA. Per quanto riguarda la realtà virtuale, la GTX 1060 è “la porta di ingresso”, ma a meno di 1000 euro è difficile trovare un notebook da gaming con questa (occhio alle offerte).

I processori sono la differenza più grande successiva; probabilmente troverete con più facilità un Core i5 rispetto ad un i7 Coffee Lake, tuttavia i vantaggi di una macchina i7 non sono determinanti nel gaming, quanto più per l’editing video e altri utilizzi professionali.

Per quanto riguarda l’archiviazione, il margine di prezzo tra dischi rigidi e SSD si sta restringendo. Un disco rigido da 1 TB con un piccolo SSD da utilizzare come unità di avvio è piuttosto semplice da trovare anche tra i laptop economici, ma fate attenzione: è preferibile avere un portatile con un SSD rispetto ad uno con solo l’hard disk meccanico.

Il display sarà quasi sicuramente Full HD, anche perchè i pannelli HD ormai si trovano solamente nei notebook più economici. Per quanto riguarda la RAM, ora che il periodo nero è finito, sarà facile trovare anche a meno di 1000 euro 16 GB DDR4.

Di che altro avete bisogno?

acquistare accessori adeguati come mouse da gaming

Le porte più all’avanguardia come quelle Thunderbolt 3 sono davvero vantaggiose, ma cercate almeno due porte USB 3.0 in modo da poter collegare un buon mouse da gaming e un hard disk per il salvataggio dei file multimediali più pesanti. Da valutare poi l’acquisto delle migliori cuffie gaming per enfatizzare il gameplay e non perdere neanche un dettaglio sonoro, anche sul treno o in aereo.

Se volete collegare un visore VR, cercate la giusta combinazione di porte per utilizzarlo: avrete bisogno di un’uscita video HDMI ben posizionata e di abbastanza porte USB. Altre uscite video, come DisplayPort o mini-DisplayPort, saranno utili se si desidera collegare un monitor esterno.