Miglior notebook sui 600 euro

335

Cerchi un notebook 600 euro ma hai paura di acquistare un prodotto non all’altezza? Beh, in realtà si tratta di buon budget per l’acquisto di un nuovo portatile che sarà in grado di eseguire la maggior parte dei tuoi compiti quotidiani. Questi tipi di computer portatili sono di solito utilizzati da quasi tutti, ad eccezione dei gamers esigenti e dai video-makers.

In questo articolo vi mostreremo una vasta selezione di pc portatili sui 600 euro, di tutte le tipologie: con schermi touchscreen, convertibili, ultrabooks e altro ancora. Insomma, non importa realmente di cosa tu abbia esattamente bisogno, siamo sicuri che troverai l’opzione perfetta che si adatti perfettamente alle tue esigenze.

 

Miglior notebook sui 600 euro – classifica per prezzo crescente

Acer Aspire F5-573G-54WE

notebook 600 euro

La serie Aspire di Acer è uno dei marchi più famosi e duraturi del mondo dell’informatica e la fortuna di un brand così longevo è anche frutto della qualità e dell’affidabilità dei prodotti susseguitisi nel tempo. Con il modello F5-573G-53WE la casa costruttrice asiatica vuole riproporre la stessa filosofia con un notebook multiuso ma che in casa saprà dare il massimo del proprio potenziale.

Il corpo in plastica color argento rende questo Aspire molto gradevole alla vista e in grado di adattarsi a ogni arredamento di casa. Anche la licenza di Windows 10 in versione Home, lascia intendere che questo F5-573G-54WE è prevalentemente indirizzato all’utilizzo personale. La dotazione hardware, inoltre, lo rende appetibile per ogni esigenza. Grazie alla scheda video dedicata GeForce 940MX con 2Gb di velocissima Ram GDDR5, i ragazzi potranno non solo studiare ed esercitarsi davanti al pc ma avranno anche un buon compagno di giochi, compresi i titoli più recenti ed esigenti in termine di risorse.

Soluzione di media potenza, invece, per la scelta del processore dove Acer ha optato per un Intel Core i5-7200U di settima generazione Kaby Lake che non sfigura in termini di prestazioni anche grazie al supporto degli 8Gb di Ram DDR4 e al disco fisso allo stato solido (SSD) da 256Gb, entrambe scelte azzeccate per non far andare in sofferenza il notebook nemmeno durante i calcoli più complessi.

Anche la riproduzione multimediale sarà molto più che soddisfacente grazie allo display Full HD (1920×1080 pixel) con diagonale da 15,6 pollici e retroilluminazione a LED. Positivo anche il comparto wireless, almeno per quel che riguarda la connettività WiFi allo standard AC, quindi il migliore al momento, ma manca un modulo Bluetooth per connettere dispositivi multimediali.

Nella media la dotazione per il collegamento di unità esterne con 2 porte USB 3.0, una di tipo C da 3.1 e una tradizionale da 2.0. Non manca l’unità ottica che legge e masterizza i DVD, il lettore di schede SD, l’uscita HDMI e la presa ethernet. La batteria (removibile) a 4 celle da 2800 mAh dovrebbe essere più che sufficiente per guardare svariati film senza essere collegati alla presa elettrica ma il peso di 2,3 kg non rende questo Acer Aspire F5-573G-54WE molto adatto alla mobilità più estrema.

 

Acer Swift 3 SF314-52-339V

pc 600 euro

Il mercato degli ultrabook è quello che sta vivendo la maggior vivacità in questi periodi con tanti prodotti disponibili per tutte le fasce di prezzo e per ogni esigenza. Acer, uno dei maggiori produttori di portatili al mondo, non è da meno e con la gamma Swift 3 sta mordendo il mercato con una vasta serie di proposte. Quella rappresentata dal modello SF314-52-339V è una delle più interessanti per quel che riguarda il buon rapporto qualità prezzo. Destinato ad un’utenza nomade, desiderosa di portare sempre con sé il proprio mondo, questo Swift 3 in corpo totalmente in metallo è una valida alternativa a prodotti molto più costosi.

Se il processore scelto in questa configurazione non sembra essere il punto di forza, un Intel Core i3 7100U a 2,4Ghz, il resto dell’hardware ha tutte le carte in regole per rendere lo Swift 3 SF314-52-339V un ottimo prodotto. La Ram montata è da 8Gb DDR4 ed il disco SSD da 256Gb regalerà velocità di esecuzione e un buon spazio di archiviazione dati.

Il display IPS con un angolo di visuale di 170° da 14 pollici, in questo modello, offre una risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), perfetto oltre che per il lavoro quotidiano anche per gustarsi una pausa con video in Full HD. Di qualità anche il comparto WiFi potendo disporre di una scheda 802.11 AC, il massimo delle prestazioni, anche se la presenza di un modulo Bluetooth avrebbe sicuramente fatto comodo. Come scheda video troviamo quella integrata nel processore, la classica Intel HD 620 che si barcamena benino sul 2D ma soffre la tridimensionalità. In realtà è un problema non problema quello della scheda grafica, dal momento che è una caratteristica presente in quasi tutti gli ultrabook economici e non.

La dotazione hardware, che include una batteria ai polimeri di litio non estraibile dalla durata dichiarata di 10 ore circa, è completata dall’uscita HDMI per collegare il dispositivo a televisori o proiettori, un lettore di schede SD, 2 porte USB 3.0, una presa USB tipo C 3.1 e la tradizione porta USB 2.0 per collegare mouse esterni o periferiche lente. Il tutto concentrato in 1,8kg e in 18 mm di spessore. Per rendere il prezzo ancor più aggressivo, Acer ha pensato di includere una licenza Windows 10 Home anche se il prodotto sembra più indicato ad un uso professionale, con accenni ludici, rispetto all’uso casalingo.

 

Asus UX360CA-C4171T ZenBook Flip

portatili 600 euro

La serie ZenBook di Asus è sinonimo di portabilità estrema, leggerezza e scocca in metallo per resistere anche agli urti più duri ma con l’opzione Flip, Asus si spinge ben oltre offrendo ai suoi clienti una soluzione ibrida che si posiziona a metà strada tra un moderno ultrabook e un pratico tablet.

Con una cerniera speciale che permette la rotazione del coperchio fino a 180°, in un attimo l’UX360CA-C4171T si tramuta da notebook a tablet, la scelta ideale per chi è indeciso su quale tipologia di prodotto acquistare. Una combinazione utile e pratica ma che, abbinando i vantaggi di entrambi i dispositivi, rischia anche di ereditarne i difetti. La colorazione in oro chiaro del coperchio, rende questo Flip di Asus un prodotto molto glamour che riuscirà a farsi notare anche prima della trasformazione.

Il display da 13,3 pollici con risoluzione Full HD (1920×1080) è naturalmente touch e accetta l’input sia in modalità notebook che in quella tablet. Il processore Intel Core m3-7y30 a 1Ghz è l’evoluzione dei processori Atom, adatti ai dispositivi portatili per il basso consumo elettrico richiesto ma che non offre prestazioni adeguate per un uso intensivo. I 4 Gb di ram DDR3 sono un buon quantitativo per un tablet, appena sufficiente per un pc e si deve tenere in conto che in parte vengono dedicati al comparto video, il chip Intel HD 615 incorporato direttamente nel processore. Il disco SSD da 256Gb è un componente di tutto rispetto che sicuramente aumenterà la soddisfazione nell’utilizzo.

La scheda WiFi è del tipo AC, quindi alta velocità, e anche il Bluetooth incorporato è nella sua versione top (4.1). Tre le porte USB con le quali lo ZenBook Flip UX360CA-C4171T di Asus è equipaggiato, 2 tradizionali con lo standard 3.0 mentre l’ultima è di tipo C a 3.1. Non mancano il lettore di schede SD/SDXC, la presa combo per spinotti da 3,5 mm e la webcam frontale con risoluzione HD.

Con uno spessore totale di 13,9 millimetri ed il peso di 1,3 kg, il dispositivo risulta compatto e relativamente leggero se lo consideriamo come ultrabook ma un po’ ingombrante se lo paragoniamo con altri tablet. Purtroppo anche le prestazioni vivono su questa ambiguità di genere e possono essere discrete ma nello stesso tempo sotto la media a seconda dell’angolo di visione con cui analizziamo questo modello di ZenBook Flip.

Anche la batteria a 3 celle integrata e non rimovibile fornisce una buona autonomia ma non paragonabile a tablet puri. Un prodotto, insomma, che ha sicuramente il pregio di fondere due tipologie di dispositivo in uno solo senza però riuscire a convincere e può essere consigliato solo a quegli utenti che cercano un valido tablet con Windows 10, magari per gestire un magazzino e quindi poter utilizzare software disponibili per ambienti desktop anche con la punta delle dita.

 

Altre Guide Agli Acquisti

Per Tipologia

Per Utilizzo

Per fascia di prezzo

Per Polliciaggio

Accessori

Miglior notebook sui 600 euro
5 (100%) 1 vote