Miglior Notebook 600 Euro del 2020

Migliori Notebook 600 Euro 2019

Alla ricerca di un notebook 600 euro ma hai paura di acquistare un prodotto non all’altezza? Beh, in realtà si tratta di budget sufficiente per l’acquisto di un nuovo portatile che sarà in grado di eseguire la maggior parte delle attività quotidiane più comuni. Consigliamo l’acquisto dei PC portatili a 600 euro a quasi tutti, ad eccezione dei gamer e professionisti più esigenti (grafici, video maker, ecc).

Ma dal momento che il mercato è esageratamente saturo, in questo articolo abbiamo raccolto i migliori notebook a 600 euro, di tutte le tipologie: con schermi touchscreen, convertibili, ultrabook e altro ancora. Insomma, non importa realmente di cosa tu abbia esattamente bisogno, siamo sicuri che troverai l’opzione perfetta che si adatti perfettamente alle tue esigenze.

I migliori notebook sui 600 euro del 2020:

Miglior notebook 600 euro

1. Acer Aspire 5 A514-53-53PB

CPU: Intel Core i5-1035G1 | GPU: Intel UHD | RAM: 8 GB DDR4 | SSD: 256 GB PCIe NVMe | Display: 14″ – Full HD – IPS | OS: Windows 10 Home

La serie Aspire di Acer è una delle più famose attualmente, anche se una delle più recenti, e ciò è anche frutto della qualità e dell’affidabilità dei prodotti offerti. Con il modello A514-53, l’azienda vuole riproporre la stessa filosofia con un notebook compatto che sa dare il suo meglio in qualsiasi contesto, dentro o fuori casa.

Il corpo nella colorazione Silver rende questo dispositivo molto gradevole alla vista e in grado di adattarsi a ogni situazione. La dotazione hardware, inoltre, lo rende appetibile per ogni esigenza.

La GPU è integrata nel processore Intel Core i5-1035G1 che non sfigura in termini di prestazioni rispetto alla controparte AMD, questo anche grazie al supporto degli 8 GB di RAM e al disco fisso allo stato solido (SSD) da 256 GB, entrambe scelte azzeccate per non far andare in sofferenza il notebook nemmeno durante i calcoli più complessi.

Anche la riproduzione multimediale sarà molto più che soddisfacente grazie al display Full HD, IPS, con diagonale da 14 pollici. Positivo anche il comparto wireless, almeno per quel che riguarda la connettività WiFi allo standard AX, e non manca il modulo Bluetooth 5 per connettere dispositivi senza fili.

La connettività è garantita dalle prese USB, una di tipo C a 3.1, due di tipo 3.0 e una 2.0. Inoltre è presente il jack combo da 3,5 mm che può essere usato sia come uscita che come ingresso audio. Chiudono la dotazione hardware l’uscita HDMI per collegarsi a televisori e proiettori e la webcam in formato HD per conference call accettabili.

La batteria è più che sufficiente per guardare svariati film senza essere collegati alla presa elettrica e il peso di 1,7 kg rende questo Acer molto adatto all’utilizzo in mobilità.

Probabilmente il miglior portatile 600 euro per qualità/prezzo.

Miglior PC portatile da 600 euro Huawei

2. HUAWEI MateBook 13

CPU: AMD Ryzen 5 3500U | GPU: Radeon Vega 8 | RAM: 8/16 GB DDR4 | SSD: 256/512 GB PCIe | Display: 13″ – 2160 x 1440 – IPS – 100% sRGB | OS: Windows 10 Home | Dimensioni: 28,6 x 21,1 x 1,49 cm | Peso: 1,31 kg

Il mercato degli ultrabook è quello che sta vivendo la maggior vivacità in questi periodi con tanti prodotti disponibili per tutte le fasce di prezzo e per ogni esigenza. Huawei, diventata da poco uno dei maggiori produttori di portatili al mondo, non è da meno e con la nuova gamma MateBook 3 sta mordendo il mercato con una vasta serie di proposte.

Quella rappresentata dal modello con CPU Ryzen è una delle più interessanti per quel che riguarda il rapporto qualità/prezzo. Destinato ad un’utenza nomade, desiderosa di portare sempre con sé il proprio mondo, questo MateBook in corpo totalmente in metallo è una valida alternativa a prodotti molto più costosi.

Il primo punto di forza è senza ombra di dubbio il processore, il Ryzen 5 3500U, ma anche tutto il resto dell’hardware ha le carte in regole per rendere questo un ottimo prodotto. La RAM montata è da 8 GB DDR4 ed il disco SSD da 256 GB regalerà velocità di esecuzione e un buon spazio di archiviazione dati.

Il display IPS da 13 pollici, in questo modello, offre una risoluzione 2K (2160 x 1440), ed è perfetto oltre che per il lavoro quotidiano anche per gustarsi una pausa con video in alta definizione.

Come scheda video troviamo quella integrata nella APU, la Radeon Vega 8, nettamente superiore alle controparti Intel. Questa permette all’occorrenza anche di giochicchiare prettamente in HD, ma anche in Full HD su alcuni titoli (Fortnite, Rocket League, League of Legends per citarne alcuni).

Di qualità anche il comparto WiFi potendo disporre di una scheda 802.11a/b/g/n/ac, ma anche del modulo Bluetooth 5.

La dotazione hardware, che include una batteria LiPo da 41,8 Wh, è completata da 2 porte USB-C 3.1 Gen1 e dal jack audio 2 in 1. Il tutto concentrato in 1,21 Kg e in 2,11 mm di spessore.

Per rendere il prezzo ancor più aggressivo, Huawei ha pensato di includere una licenza Windows 10 Home anche se il prodotto sembra più indicato ad un uso professionale, con accenni ludici, rispetto all’uso casalingo. Il miglior notebook 600 euro di Huawei.

3. Lenovo IdeaPad Flex 5

CPU: Intel Core i3-1005G1 | GPU: Intel UHD | RAM: 8 GB DDR4-3200 | SSD: 512 GB PCIe NVMe | Display: 14″ – Full HD – IPS – Multitouch | OS: Windows 10 Home | Dimensioni: 32,15 x 21,75 x 2,08 cm | Peso: A partire da 1,65 kg

Lenovo IdeaPad Flex 5 è il laptop a 600 euro con display ruotabile a 360° e con Lenovo Digital Pen inclusa in dotazione. A differenza di altri 2-in-1, la tastiera non è staccabile, quindi non c’è neanche il bisogno di acquistarla a parte.

Ad un prezzo decisamente contenuto, è quindi possibile mettere le mani su un convertibile con display touchscreen Full HD da 15,6″ IPS. E con la active pen originale Lenovo in dotazione è un vero piacere utilizzarlo.

Sotto la scocca in alluminio troviamo il processore Intel Core i3-1005G1, che può essere paragonato ad i5 di scorsa generazione. A chiudere il quadro, lato hardware, troviamo 8 GB di RAM DDR4 (3200 MHz) e l’SSD da 512 GB.

Insomma, il miglior PC portatile a 600 euro 2-in-1 in commercio.

4. ASUS VivoBook S14 M433IA-EB561T

CPU: AMD Ryzen 7 4700U | GPU: Radeon RX Vega 7 | RAM: 8 GB DDR4 | SSD: 512 GB M.2 NVMe PCIe 3.0 | Display: 14″ – Full HD – IPS | OS: Windows 10 Home | Dimensioni: 32,4 x 21,3 x 1,59 cm | Peso: 1,4 kg

La serie VivoBook S14 di Asus è sinonimo di robustezza e affidabilità in termini di prestazioni, presentandosi come il classico ultrabook da ufficio ma che si presta anche a un utilizzo in mobilità, viste le dimensioni e il peso.

Il display da 14 pollici Full HD IPS è l’ideale per l’utilizzo quotidiano e d’ufficio. Il processore AMD Ryzen 7 4700U è un modello top per i portatili in questa fascia di prezzo, il quale integra anche il chip grafico Radeon RX Vega 7. Gli 8 GB di RAM DDR4 sono un buon quantitativo per un dispositivo simile, considerando poi che troviamo anche il disco SSD da 512 GB che permette di velocizzare tutte le attività, così come l’accensione del pc portatile stesso.

La scheda WiFi è del tipo AC, quindi alta velocità, e anche il Bluetooth incorporato è in una delle ultime versioni (4.1). Quattro sono le porte USB di cui questo notebook Asus è equipaggiato: 2 USB-A 2.0, una USB-A 3.2 e una USB-C 3.2. Non mancano il lettore di schede microSD, e la presa combo per jack da 3,5 mm, così come una webcam frontale con risoluzione HD e microfono integrato.

Con uno spessore totale di 1,59 cm ed il peso di 1,4 kg, il dispositivo risulta compatto e relativamente leggero se lo consideriamo come un notebook classico ma un po’ ingombrante se lo paragoniamo a un ultrabook. La batteria da 50 Wh fornisce una buona autonomia (anche fino a 13 ore in base all’utilizzo).