huawei matebook x pro ufficiale mwc 2018

Huawei lancia Matebook X Pro al MWC 2018

Durante il Mobile World Congresso 2018, Huawei ufficializza il Matebook X Pro, variante rivisitata di fascia alta del già conosciuto Matebook X. X Pro è pronto a sfidare a spada tratta la linea XPS e MacBook di DELL e Apple.

Dimensioni e specifiche hardware

ll Matebook X Pro è un portatile con display da 13,9″ touch e full frame (91% schermo/superficie) in rapporto 3:2 (risoluzione 3000 x 2000 pixel). Da record sicuramente, un rapporto schermo/superficie che spazza via anche l’XPS.

Il design full frame porta sicuramente qualche compromesso: primo fra tutti la posizione della webcam integrata, che trova spazio direttamente sulla tastiera, fra i tasti F6 e F7. Un alloggio sicuramente atipico, da far storcere il naso a chi usa abitualmente in mobilità software come Skype per questioni lavorative (e non solo).

Parlando invece della componente hardware vera e propria, Matebook X Pro monta i processori Intel di 8a generazione Kaby Lake-R, nelle varianti i5 e i7. CPU che viene supportata da 8 o 16 GB di RAM. Non manca poi la scheda video dedicata entry-level NVIDIA GeForce MX150 in accoppiata alla integrata Intel UHD Graphics 620. Come storage SSD da 256 o 512 GB.

Commercializzazione e prezzo

Il Huawei Matebook X Pro arriverà in commercio, anche in Italia, a partire dal secondo trimestre del 2018. Parlando del prezzo, si parte dai 1499€ per la configurazione base i5/8 GB/256 GB, 1699€ per i7/8 GB/512 GB e 1899€ per la versione top di gamma i7/16 GB/512 GB.

huawei matebook x pro ufficiale mwc 2018

HP ENVY x2 pre-ordine

HP Envy x2: il primo portatile Windows 10 ARM è finalmente in pre-ordine negli USA

HP Envy x2 sembrerebbe essere il primo portatile Windows 10 con un processore basato su architettura ARM ad arrivare sul mercato. Con inizio delle spedizioni per il 9 Marzo, è notizia freschissima la possibilità di prenotarlo direttamente sul sito ufficiale HP.com/us al prezzo di partenza di $999.99.

HP Envy x2 è anche uno dei primi esemplari appartenenti alla categoria “always connected PCs”. Si tratta infatti di un 2-in-1 con display da 12,3 pollici e risoluzione 1920 x 1280, supportato dal processore Qualcomm Snapdragon 835, 4 GB di RAM LPDDR4-3733 e da una memoria interna di 128 GB UFS (Universal Flash Storage). Continuando con le specifiche troviamo una GPU Adreno 540 e non manca il supporto al Bluetooth 5.0 e Wi-Fi 801.11ac.

hp envy x2 preordine in usa

L’interno sistema è basato sul sistema operativo Windows 10 S, versione alternativa ideate per garantire una maggiore sicurezza ed un sistema ancora più leggero. Ovviamente, Microsoft consente l’upgrade gratuito alla versione classica.

Tra le interfacce trovano spazio una porta USB 3.1 Type-C, uno slot microUSB e il jack da 3,5 mm. Gli speaker integrati sono ideati in collaborazione con Bang & Olufsen. Non manca infine la possibilità di utilizzare una Nano SIM per connettersi.

Questo nuovo HP Envy x2 nasce come dispositivo dedicato a chi cerca portabilità e autonomia, senza mai staccarsi dal mondo online. Secondo i dati dell’azienda, questo 2-in-1 potrebbe offrire una autonomia di 19 ore complessive: valore da verificare sulla pratica, ma ad ogni modo rappresenta una rivoluzione.

Attualmente l’offerta è valida esclusivamente per il suolo americano, rimaniamo quindi in attesa di notizie ufficiali relative alla commercializzazione europea.

Qualcomm nuovo chip Atheros WCN3998

Qualcomm annuncia il chip Atheros WCN3998 con supporto Wi-Fi 802.11ax, Bluetooth 5.1 e WPA3

Qualcomm ha annunciato un nuovo progetto, ovvero il chip Atheros WCN3998 compatibile con gli standard Wi-Fi 802.11ax, Bluetooth 5.1 e crittografia WPA3.

In realtà, questo non è il primo chip dell’azienda a supportare lo standard Wi-Fi più recente: lo scorso Febbraio infatti, Qualcomm aveva annunciato il SoC a 14 nm IPQ8074 per router e access point. La vera novità è proprio questa, Atheros WCN3998 sarà totalmente dedicato ai dispositivi mobile come smartphone, tablet e notebook.

Secondo i vari comunicati ufficiali, il chip sarà disponibile a breve per le varie aziende in modo tale da avere il prima possibile terminali compatibili. Ad ogni modo Atheros WCN3998 supporterà anche i precedenti standard Wi-Fi.

ThinkPad X1 Carbon e problemi alla batteria: è ufficiale il richiamo

E’ ormai ufficiale il richiamo da parte di Lenovo di alcuni ThinkPad X1 Carbon di quinta generazione basati sul chip Intel Kaby Lake. Il problema sarebbe una falla costruttiva: una vite fissata male potrebbe causare dei danni alla batteria al litio, con conseguente rischio di incendio.

Ad ogni modo il problema riguarderebbe esclusivamente i modelli prodotti da Dicembre 2016 a fine Ottobre 2017, pertanto in questa pagina ufficiale Lenovo mette a disposizione un form per determinare se il proprio terminale è interessato dal programma di richiamo.

Di seguito il comunicato stampa ufficiale:

“In collaborazione con la U.S. Consumer Product Safety Commission (CPSC), Lenovo sta mettendo in atto un’azione di richiamo volontaria di un lotto di laptop ThinkPad X1 Carbon di quinta generazione prodotti fra dicembre 2016 e ottobre 2017. Lenovo ha valutato che un numero limitato di macchine possa contenere una vite non correttamente avvitata che potrebbe danneggiare la batteria causando surriscaldamenti, con un potenziale rischio di incendio.

Nell’interesse della sicurezza dei propri clienti, con effetto immediato, Lenovo offre verifiche gratuite su tutti i laptop ThinkPad X1 Carbon interessati, prodotti tra le date indicate sopra.

I dettagli del richiamo sui ThinkPad X1 Carbon di quinta generazione sono disponibili qui.

La sicurezza dei clienti è la nostra priorità. Siamo spiacenti per qualsiasi inconveniente che questa azione di richiamo possa causare.”